Alessandro Muolo

Alessandro Muolo è nato a Monopoli e si è diplomato in flauto nel 1985 presso il Conservatorio N. Piccinni della sua città.

Si è perfezionato con i Maestri M. Ancillotti, P.L. Graf e M. Conti, frequentando la Scuola di Musica di Fiesole, l'Istituto Francese di Firenze e i corsi estivi di Sermoneta. Ha studiato musica da camera con A. Bacchelli, M. Bourgue, G. Garbarino e V. Mariozzi, approfondendo, in modo particolare, il repertorio per quintetto di fiati.

Nel 1989 ha vinto una borsa di studio per la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (CN), dove ha studiato con i Maestri Alain Marion e Raymond Guiot diplomandosi con il massimo dei voti; nell’Ottobre dello stesso anno è stato ammesso nella classe del M° Guiot al Conservatorio "H. Berlioz" di Parigi.

 

E' stato vincitore di numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali quali Stresa, Capri, S. Bartolomeo a mare, Taranto, AMA Calabria, Barletta. Ha in varie città italiane per le più importanti associazioni musicali (Roma, La Spezia, Bologna, Firenze, Pordenone, Torino, Reggio Emilia, ecc.) e nella Cattedrale di Granada, in Spagna in formazioni che vanno da duo al quintetto di fiati.

Da sempre interessato alla musica da camera per strumenti a fiato, vanta una lunghissima esperienza e conoscenza in tale ambito avendo suonato tutto il repertorio per quintetto di fiati.

Con il "Trio Eidos" (flauto, viola e chitarra) ha inciso un CD per la casa discografica Rainbow Classic con musiche di Molino, Weber, Diabelli e Kreutzer.

 

Nel 1992 ha vinto il Concorso a cattedre per l' insegnamento nei Conservatori di Musica.

Come 1° flauto ha suonato con i Filarmonici di Torino, l' Orchestra Sinfonica di Lecce e, quale vincitore di audizione, con l' Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari.

Ha inoltre partecipato alla tournée in Brasile con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari per l’opera "Il Barbiere di Siviglia" di G. Rossini (regia di Dario Fo).

Dal 1992, sempre in veste di 1° flauto, suona con l’Orchestra ICO della "Magna Grecia" di Taranto, collaborando con i più importanti solisti e direttori del panorama musicale internazionale e partecipando a tournèe in Spagna e negli Emirati Arabi.

Dopo aver insegnato per 18 anni presso la SMIM "P. Sarnelli" di Polignano a Mare è attualmente titolare della cattedra di Flauto presso il Conservatorio di Musica “E. R. Duni” di Matera, dove dirige con successo il FLUTE in PROGRESS, orchestra di soli flauti.